CERN: una visita fuori dall’ordinario tra acceleratori di particelle e mega esperimenti

Visitare il CERN.

Visitare il CERN

Dopo l’amore, il CERN è stato (indirettamente) il motivo per il quale un anno fa mi sono trasferita a vivere a Ginevra. Dico indirettamente perché Io nella vita ho studiato tutt’altro, non sono fisica, non lavoro al CERN e sopratutto l’ultimo ricordo che associo alla fisica è di me che cerco disperatamente di copiare all’unico misero e semplice esame di fisica dell’università. Ma, nonostante sia sempre stata universalmente riconosciuta la mia totale incompatibilità con questa materia, da dieci anni a questa parte sono fidanzata con un fisico delle particelle. Il moroso non solo si è laureato in fisica, cosa per me già inconcepibile, ma ci ha pure preso un dottorato e ora fa il ricercatore qui al CERN.

Durante la nostra permanenza qui ho avuto la possibilità di visitare questo centro di ricerca parecchie volte e visto che spesso ci viene posta la domanda:” Come faccio a organizzare una visita al CERN?” ecco una semplice e pratica guida con tutte le informazioni che vi possono servire.

OK. Ma cos’è il CERN?

Facile… il Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire. Il CERN è stato la prima istituzione europea, creata di comune accordo da 12 paesi nel dopoguerra, è il più grande laboratorio al mondo per la ricerca nel campo della fisica nucleare e sub nucleare, è il luogo in cui è nato il World Wide Web, ed è anche il luogo in cui si trova l’acceleratore di particelle più grande al mondo: LHC (dentro il quale, tra laltro, si trova il punto più freddo e più vuoto dell’universo… ma non fatemi domande, non ho capito più di questo!).

Un’altra delle cose molto interessanti da sapere, per quelli a cui (come a me) della fisica frega poco, è che il CERN è un organismo internazionale indipendente, finanziato dagli stati membri. Tutti gli stati che ne fanno parte tra cui con una frazione non indifferente anche l’Italia contribuiscono infatti a pagare le infrastrutture e gli stipendi dei dipendenti creando così un luogo internazionale aperto in qualunque momento a chiunque lo voglia visitare.

I primati del CERN non finiscono qui, ma la lista sarebbe troppo lunga per citarla tutta, quindi capite bene che dire: “Ma sì, vale la pena visitarlo” è parecchio riduttivo e che la frase giusta da dire sarebbe: “Il CERN è una figata pazzesca e dovete venirci assolutamente il prima possibile!”.

Ma quindi si può visitare?

Assolutamente si! Al CERN prendono molto seriamente la divulgazione della ricerca scientifica al grande pubblico. Al suo interno si trovano musei interattivi e tantissimi pannelli che illustrano la fisica che sta dietro a ogni parte di un esperimento. Vengono organizzate ogni giorno visite guidate a tantissime aree sperimentali e la cosa per me più interessante, è che proprio per il fatto che lo vogliono renderlo visitabile a chiunque, tutto questo è completamente gratuito.

Come faccio a organizzare una visita?

Allora…ci sono svariate possibilità. Se vi presentate al CERN senza alcun preavviso, le che cose che potrete fare non saranno molte in effetti. Io generalmente quando mi vengono a trovare amici e parenti e mi chiedono di visitare il CERN all’ultimo minuto, li porto sempre a vedere il Microcosmo e il Globo della Scienza e dell’Innovazione. Sono due musei interattivi, gratuiti e sempre aperti al pubblico in cui viene descritta la struttura del CERN e dei suoi esperimenti in modo molto semplice e capibile da tutti. In meno di due ore si visitano entrambi e io li trovo davvero ben fatti e perfetti per capire in generale cosa si fa e si studia al CERN. I miei parenti e amici ne sono sempre rimasti affascinati :)!

Microcosmo

Appena entrati nella reception del CERN lo trovate sulla vostra sinistra a piano inferiore.

Visitare il CERNdoppia1 Visitare il CERNdoppia2 cern-5232Visitare il CERN

Globo della Scienza e dell’Innovazione

Davanti all’ingresso del CERN sull’altro lato della strda.

Visitare il CERN Visitare il CERN Visitare il CERN

Se invece riuscite a organizzare la vostra visita con un po’ di anticipo le cose si faranno molto più interessanti. Tramite questa pagina potrete inviare una richiesta per partecipare a una visita guidata gratuita. Le iscrizioni aprono 15 giorni prima della data del tour. In pratica, ogni giorno alle 8.30 si aprono le prenotazioni per il tour che si terrà dopo 15 gironi.

I tour sono molto popolari tra i visitatori del CERN e i posti si esauriscono molto velocemente. Le visite sono in inglese o in francese, e includono: una conferenza teorica iniziale di circa un’ora, la visita di un sito storico del CERN e quella alla sala di controllo di uno dei 4 esperimenti principali di LHC come ad esempio quella dell’esperimento Atlas (per intenderci, quello che è rappresentato all’inizio del film Angeli e Demoni…). I tempi di attesa per i gruppi di 12 o più persone possono diventare parecchio lunghi (anche un anno), ma se siete in un gruppo di 2 massimo 4 persone avrete molte più possibilità di trovare posti disponibili in tempi brevi.

Ci sono altre cose che si possono visitare?

Anche in questo caso la risposta è si! Se non vi è bastata la semplice visita dentro il CERN potete anche visitare altre aree sperimentali. Bisogna fare delle richieste separate per ognuna ma non è nulla di troppo difficile. Se volete più informazioni o se passate da qui non vi fate problemi a contattarmi. Mi farà molto piacere incontrarvi e magari riesciamo a trovare qualcuno che organizza una visita a breve o a darvi qualche dritta su cosa visitare. Comunque, le cose che di solito prenotiamo per chi ci viene a trovare sono queste:

Compact Muon Solenoid (LHC-point5)

Uno dei 4 grandi esperimenti del CERN. La visita, con tanto di discesa nella caverna a 100 metri sotto terra, è possibile dal lunedì al sabato e va prenotata inviando una mail di richiesta all’indirizzo cms-visits@cern.ch con almeno una settimana di anticipo (un mese per i gruppi grandi). Questa è davvero una visita stupenda che vale la pena fare se avete un po’ di tempo in più. Qui e qui vi spiegano tutto.

Visitare il CERNVisitare il CERN cern-1882

In realtà l’esperimnto CMS in se (nelle due foto sopra) è visitabile solo raramente nei periodi in cui il campo magnetico viene spento e l’esperimento viene aperto per manutenzione.Visitare il CERN Visitare il CERN Visitare il CERN Visitare il CERN

CERN Control Center (CCC)

La Sala di controllo dell’acceleratore di particelle LHC è davvero impressionante. Io sono rimasta sbigottita la prima volta che ci sono entrata dalla quantità di postazioni e sistemi di controllo, vi consiglio assolutamente di andarla a vedere. La richiesta per la visita si fa tramite il sito che vi citavo all’inizio.

cern-112207 cern-112212

SM-18 Test facilities

SM-18 è un vero e proprio laboratorio. All’interno di questo stabilimento sono stati e vengono testati tutti i più di 1200 magneti dell’acceleratore di particelle LHC. La cosa per me più interessante di questo luogo è che al suo interno hanno allestito una piccola esposizione di veri pezzi del magnete che ti permettono di capire più nel dettaglio il loro funzionamento. Per informazioni su come visitarlo in generale e’ consigliato comunque passare dalla solita pagina web, ma basterà inviare una mail di richiesta a questo indirizzo evelyne.delucinge@cern.ch, come anche specificato nella pagina web dedicata in cui vi spiegano esattamente come fare.

cern-8313 cern-8317 cern-8319 cern-8321 cern-8337

Come arrivare?

Il CERN si trova a cavallo tra la Francia e la Svizzera, nei pressi di un paesino chiamato Meyrin a meno di 8 chilometri dal centro di Ginevra. Se arrivate in treno alla stazione di Ginevra Cornavin avete a disposizione il mitico tram 18 con direzione CERN: salite, e lui in 15 minuti vi scarica davanti alle porte del CERN; e non potete neanche sbagliarvi, perché è il capolinea. Se arrivate in macchina, immagino avrete un navigatore, che immagino avrà il CERN come punto di interesse tra le attrazioni del luogo (almeno, tutti i navigatori che ho usato fin’ora lo avevano). Se così non fosse, una volta arrivati in centro a Ginevra vi basterà seguire le indicazioni per Meyrin e in seguito per CERN. La strada da Ginevra al CERN è una sola, tutta dritta, dal lago all’ingresso… si nota che si è arrivati dalla presenza della gigantesca costruzione sferica di legno alla vostra destra (il globo dell’innovazione)… insomma, non vi potete sbagliare. Davanti all’ingresso c’è un grande e comodo parcheggio gratuito per le auto.

Dove mangiare?

Nella zona subito adiacente al CERN non si trovano molti ristoranti, a meno di non spostarsi con la macchina. Per nostra fortuna però, come visitatori possiamo accedere alle due mense interne del CERN, che offrono un’ottima scelta a prezzi ragionevoli. La pizza è inspiegabilmente molto buona, ci sono sempre almeno tre menù (di cui uno vegetariano) da cui poter scegliere, il buffet dei dolci fa invidia alle migliori pasticcerie di Ginevra, e la birra costa circa come l’acqua. Tenete solo presente che, sebbene accettino anche euro, tutti i prezzi sono in franchi svizzeri, e non si puo’ pagare con bancomat e carte. E tenete gli occhi aperti perché il ristorante del CERN è il posto in cui potreste rischiare di sedervi a mangiare allo stesso tavolo con un premio nobel ;)!

cern-2cambodia-3

Visitare il CERN. Visitare il CERN.Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN. Visitare il CERN

Salva

Salva

Salva

Salva

Follow my blog with Bloglovin

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

60 Comments

  1. 20 settembre 2016
    Reply

    Ma è fantastico! Credo che mi piacerebbe un sacco visitare il Cern, impazzirei di gioia! Ora che ci penso da Napoli partono diversi voli low cost per Ginevra. La cosa è fattibile dunque.
    E quel buffet di dolci è assolutamente un motivo in più! Si trattano bene alla “mensa” dei premi Nobel! 😛
    Grazie per le info Veronica, bell’articolo ho segnato tutto!
    A presto 😉

    • Veronica
      Veronica
      20 settembre 2016
      Reply

      Ciao Daniela! Non sai che piacere mi ha fatto leggere questo tuo commento!
      Sono super felice se ti sarà utile e se verrai qui al CERN non farti scrupoli a contattarmi nel caso non ti fosse chiaro qualcosa per organizzare una visita o simili… e poi magari ci mangiamo un dolcetto svizzero insieme 😉 !
      A prestissimo, un saluto 🙂

  2. 21 settembre 2016
    Reply

    Hai reso interessante un posto altrimenti inespugnabile 😀 Della fisica non so un tubo ma conoscevo dei ragazzotti geniali che lavoravano al Cern. Non sapevo, però, che qui fosse nato il www!

    E tu, oltre a stare accanto al moroso, come ti trovi in Svizzera? Lavori da qualche parte?

    • Veronica
      Veronica
      21 settembre 2016
      Reply

      Ciao Roberta! Sono contenta che ti abbia fatto scoprire un mondo che non conoscevi ;)! Io sono molto felice qui, Ginevra che è una città che adoro e che trovo bellissima e anche se non ho ancora il lavoro dei miei sogni stiamo pensando di trasferirci in pianta stabile perché ci stiamo davvero trovando molto bene per tante cose della vita quotidiana!
      Passa ancor a trovarmi!
      A presto 🙂

      • Andrea
        20 agosto 2017
        Reply

        Ciao Veronica… perdona il disturbo, ma ho trovato molto interessante il tuo articolo per quanto riguarda le visite al CERN, se possibile vorrei farti ulteriori domande a riguardo. Io Lunedì sarò a Ginevra con mio padre, però pultroppo restiamo pochi giorni!
        Contattami via email : andrearossi3@hotmail.com
        Grazie mille in anticipo

  3. 23 settembre 2016
    Reply

    Ok, io VOGLIO visitare questo posto. Quindi diventiamo amiche e poi mi ci porti, ok??? 😀
    Angeli e Demoni è il mio libro preferito in assoluto, e mi ero un po’ informata sul CERN e sulle cose che si fanno in questo posto incredibile, ai tempi. Poi ho perso di vista il sogno di visitarlo, e adesso tu me lo hai rimesso prepotentemente in testa!! Non ci capisco niente di fisica, ma credo che impazzirei di entusiasmo in un posto come questo 🙂
    GRAZIE per questo articolo così interessante! All’idea di mangiare a fianco di un premio Nobel già fremo! Aahhah 🙂

    • Veronica
      Veronica
      23 settembre 2016
      Reply

      Ahaha…ma grazie a tè per questo bel commento 😀 !!! Per diventare amiche super volentieri e poi quando vuoi preparare la valigia e venirci a trovare, noi siamo qui e possiamo organizzare per farti a vedere più cose possibili!
      La pizza e i premi Nobel ti aspettano ;)!!

  4. 2 ottobre 2016
    Reply

    Ci sono stata lo scorso anno ma purtroppo non abbiamo potuto visitare né il Globo della Scienza e dell’Innovazione né l’LHC-point5. Comunque – anche per una come me che con la fisica proprio non ci azzecca – è stata un’esperienza davvero interessante.
    Pensa che per prenotare nel giorno e nella fascia oraria che mi interessava mi sono svegliata per tre giorni alle sei del mattino: aprivo il sito del CERN alla pagina delle prenotazioni aggiornando ogni 15 secondi, fino a quando finalmente il quadratino sul calendario è diventato verde e sono riuscita a confermare.
    Però mi sono persa la mensa 😉

    • Veronica
      Veronica
      3 ottobre 2016
      Reply

      Hai fatto proprio bene, qui é sempre pieno zeppo di visitatori e i siti di prenotazione sono sempre imballati. Pensa che se vieni con un gruppo di persone il CERN stesso ti consiglia di prenotare con un anno di anticipo per essere sicuro di trovare posto. Però dai, secondo me ne vale sempre la pena :)!

  5. 14 ottobre 2016
    Reply

    Ciao! Punto il CERN da tantissimo tempo e questo post me lo sono salvata tra i preferiti: utilissimo e dettagliatissimo!

    • Veronica
      Veronica
      17 ottobre 2016
      Reply

      Ciao Elena, grazie mille! Mi fa un sacco piacere sare che una cosa è stata utile!!!
      A presto 🙂

  6. Maria
    24 ottobre 2016
    Reply

    Articolo interessantissimo! Sono una docente e vorrei venire con i miei studenti di 3 media. Ho tentato di prenotare sul sito per marzo ma non c’è neanche una possibilità. Sono delusa perchè avevo promesso ai miei alunni che avrebbero potuto fare il tour nei laboratori. Siamo tutti tristi!!

    • Veronica
      Veronica
      25 ottobre 2016
      Reply

      Ciao Maria!
      Grazie mille di essere passata, sono molto contenta che questo articolo possa essere utile a chi vuole organizzare gite qui al CERN.
      Posso capire la delusione tua e dei ragazzi e mi spiace molto, purtroppo per le scolaresche e le comitive i tempi di attesa possono arrivare anche a un anno.
      Posso solo dirti che sia il museo che il globo sono due attrazioni perfette e molto comprensibili e interessanti per dei ragazzi delle medie.
      Spero tanto che prima o poi ricusiate a venire!

  7. Marisa Villar
    30 ottobre 2016
    Reply

    Grazie mille per l’articolo bello ,molto utile e ben scritto!!!!
    Si ,io vorrei visitare il centro , in gennaio,anche il Compact Muon Solenod, ma come si fa a prenotare una visita,per 2 persone,in lingua italiana?
    Grazie mille per l’aiuto
    Un cordiale saluto
    Marisa Villar

    • Veronica
      31 ottobre 2016
      Reply

      Ciao Marisa!
      Grazie mille di essere passata, sono molto felice che il post ti sia piaciuto.
      Purtroppo credo che sarà un po’ complicato organizzare una visita per solo due persone in italiano, perché per i piccoli gruppi il CERN prevede solo visite in inglese o in francese.
      Quello che ti posso consigliare di fare è di inviare una mail a questo indirizzo: visits.service@cern.ch, con la tua richiesta e vedere cosa ti possono proporre. Generalmente sono tutti molto gentili e disponibili i ragazzi che lavorano al visitors center quindi non ti fare problemi a porgli tutte le domande del caso.
      Spero di esserti stata utile.
      Un saluto grande.
      Veronica

      • Marisa Villar
        31 ottobre 2016
        Reply

        Grazie mille ancora,
        scriverò al visits.service
        Un cordialissimo
        Saluto
        Marisa

  8. Paola
    4 novembre 2016
    Reply

    Finalmente ho trovato un articolo che spiega per filo e per segno tutto quello che c’è da sapere per visitare il CERN, mi stavo perdendo nella giungla di info trovate su internet.
    Vorrei portare mio figlio a visitare il CERN in occasione del suo 18mo compleanno e credo che con questa guida anche una “imbranata” come me potrà farcela.
    Grazie e in bocca al lupo per il tuto futuro a Ginevra.

    • Veronica
      4 novembre 2016
      Reply

      Ciao Paola! Sono contenta se ti sarà utile e sono sicura che sarà un regalo super apprezzato 🙂

  9. 20 gennaio 2017
    Reply

    Simpaticissima la tua guida e anche molto utile. La consiglierò a tutti i miei parenti che visitano Ginevra (e sono tanti). Emiliana come te, ho vissuto a Ginevra per tanti anni nel periodo in cui l'”anello” del Cern era in costruzione. Il buffet del CERN mi ha fatto venire l’acquolina in bocca perché quella è la tipica pasticceria ginevrina. Lì ora sono rimaste le mie nipoti e nipotine. Auguri per la tua nuova vita, Ginevra, effettivamente, è una città bellissima e piena di opportunità.

    • Veronica
      23 gennaio 2017
      Reply

      Ciao Barbara,
      grazie infinite del tuo bellissimo commento. Una cosa così detta da chi a Ginevra ci ha vissuto e da chi come te a visto nascere questa cosa mi lusinga ancora di più. Sono pienamente d’accordo con te sul fatto che Ginevra sia davvero una città bellissima e piena di opportunità, io la sto amando tanto.
      Passa ancora a trovarmi, mi farà un piacere immenso!

  10. 23 gennaio 2017
    Reply

    Cara Veronica, se sei interessata alla storia dell’emigrazione a Ginevra dal Medioevo agli anni ’70 del secolo appena passato, ti consiglio di leggere questo libro “E qui, almeno, posso parlare? Et ici, au moins, je peux parler?” che si trova sul seguente sito : http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/storia-e-filosofia/71104/e-qui-almeno-posso-parlare-et-ici-au-moins-je-peux-parler/
    L’ho scritto in italiano e in francese e parla della mia esperienza di emigrata ma anche di tanti bambini arrivati a Ginevra a partire dagli anni ’50 e che erano finiti tutti nel collegio del Grand-Saconnex (vicino all’aeroporto) perché NON potevano vivere con i propri genitori a causa delle leggi svizzere. Si può leggere il libro, ma solo la parte italiana, messa dal Consolato italiano a Ginevra: http://www.consginevra.esteri.it/consolato_ginevra/resource/doc/2015/09/bertolini.pdf
    Una recensione di questo libro la trovi sul seguente sito: http://ritafrattolillo.blogspot.it/2012/01/una-storia-vera-sullemigrazione-in.html
    Un caro saluto, Barbara Bertolini

    • Veronica
      24 gennaio 2017
      Reply

      Cara Barbara, ti ringrazio tantissimo per aver condiviso questa cosa bellissima con me.
      Termino proprio ora la lettura delle prime pagine di questo libro e già mi emozionano. Io a Ginevra, vivo proprio vicino a Grand-Saconnex e dalla mia finestra vedo decollare gli aerei.
      Grazie ancora, di avermi fatto scoprire questa tua opera.
      A prestissimo!
      Un abbraccio,
      Veronica

  11. Beatrice
    7 febbraio 2017
    Reply

    Accidenti!!! Io ho appena mandato l’application per passare un paio di settimane li al cern (troppo pocoo!) con il s’cool camp. Ora faccio quarta liceo scientifico e la passione per la fisica è tanta…speriamo che sia abbastanza per essere selezionata!!! Sono veramente in ansia…prima del 20 febbraio non saprò nulla e non sono una persona che ama aspettare…
    Ho già visitato una piccolissima parte del CERN con la mia classe e non vedo l’ora di tornarci! Lo consiglio a tutti!

    • Veronica
      8 febbraio 2017
      Reply

      Ma daii grande! Anche il mio fidanzato quando era alla triennale di fisica passo’ qui i mesi estivi per fare un progetto di summer student!! Tu sei super in anticipo sui tempi, però sono sicura che se sei così appassionata sarà un’esperienza pazzesca. In più, quando sei stabile qui per un periodo visitare tutti i vari esperimenti é molto più semplice!! Un super in bocca al lupo Beatrice, facci sapere come va!!!

  12. Carla
    14 febbraio 2017
    Reply

    ciao! sono capitata qui per caso, cercando info su come poter visitare il Cern! ho letto che la prenotazione si può fare soltanto 15 gg prima della visita e questo un pochino mi preoccupa perchè noi (siamo in 7) pensavamo di prenotare i voli sin da ora per fine aprile, Secondo la tua esperienza, prenotando esattamente 15 gg prima della data prescelta si hanno buone possibilità di farcela? per noi sarebbe veramente una bella esperienza, nostra figlia si iscriverà a Fisica alla Sapienza a settembre e per lei sarebbe veramente importante poter visitare il Cern! Grazie ! carla

    • Veronica
      15 febbraio 2017
      Reply

      Ciao Carla,
      scusa se rispondo solo ora a questo tuo commento!
      Per la domanda che mi poni quello che mi sento di dirti è che generalmente, per gruppi di persone limitate (max 8), non ci dovrebbero essere molti problemi. Una cosa che in molti fanno, per essere sicuri di trovare posto, è di inviare la mail esattamente agli 00:00 del giorno in cui aprono le iscrizione (15 giorni prima).
      Ovviamente non ti posso assicurare nulla ma sono fiduciosa del fatto che facendo in questo modo riusciate a trovare posto.
      Ovviamente dipende anche da quanti giorni a disposizione per effettuare la visita avete. Se riuscite ad avere due giorni potrete fare la richiesta due volte, so che sembra scontato ma le visite solitamente non durano più di due ore quindi anche in mattinata prima di ripartire si potrebbe fare.
      Spero tanto di esserti stata utile e che riuscite a prenotare senza problemi.
      Fammi poi sapere come è andata 🙂
      A presto,
      veronica

  13. carla
    17 febbraio 2017
    Reply

    Grazie mille, ti farò sapere senza dubbio!
    complimenti per il tuo blog, è veramente bello e i tuoi viaggi sono fantastici!
    A presto
    Carla

  14. Ludovica
    19 febbraio 2017
    Reply

    Ciao, mi è piaciuto moltissimo il tuo articolo sul Cern. Mi ci sono imbattuta in quanto vorrei regalare un breve soggiorno a Ginevra, logicamente con visita al Cern, per me e il mio ragazzo, un super appassionato di fisica. Ti volevo chiedere se gentilmente eri disposta a contattarmi in quanto avrei molte domande riguardo al Cern e alle prenotazioni per le visite e mi servirebbe un consiglio. Grazie mille per l’attenzione. Comunque complimenti per ciò che hai scritto

    • Veronica
      20 febbraio 2017
      Reply

      Ciao Ludovica! Sono molto contenta che il post ti sia piaciuto e che tu l’abbia trovato interessante. Mi hanno già scritto in tanti per chiedermi informazioni su come prenotare o comunque su come organizzare una visita al CERN e sarò felicissima di rispondere anche alle tue domande. Scrivimi pure una mail all’indirizzo me@mymorningtravelguide.com con tutti i dubbi e le domande che ti vengono in mente e cercherò di aiutarti per quanto mi è possibile 🙂 !! Puoi scriverla anche direttamente nel form nella pagina “contatti” del sito, arriverà al medesimo indirizzo!!
      Intanto grazie mille di essere passata e a prestissimo.
      Un saluto 🙂

  15. 22 febbraio 2017
    Reply

    Ma è super interessante!! Vedi anche io di fisica non ci ho mai capito un’acca… ma proprio per questo rimarrei sbigottita di fronte a quel groviglio di fili ed alle spiegazioni tecniche!! Articolo utilissimo, non avevo idea che fosse possibile visitarlo o che fosse comunque così semplice. Almeno i due musei interattivi sono da visitare assolutamente!
    Un bacio cara, grazie per tutte queste info!

    • Veronica
      27 febbraio 2017
      Reply

      Sono contenta che vi abbia interessato e spero tanto che riusciate a venirlo a visitare prima o poi perché vi assicuro che dal vivo è davvero un luogo super stimolante e interessante!
      Un saluto grande a voi e passate ancora a trovarmi se vi va :D!!!

  16. 22 febbraio 2017
    Reply

    Ma che bello, non pensavo si potesse visitare! Molto interessante 🙂

    • Veronica
      27 febbraio 2017
      Reply

      Grazie Giulia, sono contenta ti sia piaciuto!

  17. Eugenio
    12 marzo 2017
    Reply

    Grazie per la tua testimonianza. Anche a me piacerebbe molto andare soltanto che l’indirizzo e-mail non è esistente. Non è che magari l’hanno cambiato perché mi piacerebbe davvero andarci anche io.

    Grazie

    • Veronica
      20 marzo 2017
      Reply

      Ciao Eugenio, e grazie a te per essere passato dal blog!
      In effetti la mail che avevo copiato nell’articolo e’ quella che indicava il CERN, e che conteneva “SPAMNOT” nell’indirizzo (appunto per evitare spam)…
      Grazie alla tua segnalazione ho appena aggiornato il post con il nuovo indirizzo mail e la nuova pagina web a disposizione per i visitatori.
      Spero tu riesca a organizzare una visita, ne vale veramente la pena.
      Mi raccomando poi di farci sapere come ti sei trovato, e di condividere la tua esperienza qui nei commenti 🙂

      Ciao e a presto

  18. Maurizio
    14 marzo 2017
    Reply

    Veronica!
    Grazie grazie per le preziosi informazioni che ci doni.
    Sto analizzando ogni tuo singolo suggerimento per cercare di organizzare al meglio la visita,che ho intenzione di fare per il 1/04.
    Grazie grazie
    Sei stata preziosissima!
    Mauri

  19. Elisa
    7 aprile 2017
    Reply

    Ciao, informazioni fantastiche e di grande aiuto. Per quanto riguarda la visita alCompact Muon Solenoid (LHC-point5) e SM-18 Test , ho provato a mandare una mail per poter prenotare una visita per il giorno 24/04/2017. Non mi hanno risposto. Come possi fare secondo te?
    Grazie mille in anticipo.
    Elisa

    • Veronica
      16 aprile 2017
      Reply

      Ciao Elisa! Mi scuso tanto per averti risposto così tardi. Spero che tu nel frattempo sia riuscita a risolvere. Comunque so che per questi ponti le visite saranno tantissime quindi avranno le mail parecchio intasate e ti consiglio di insistere e di rimandare la mail magari più e più volte. Fammi comunque sapere se riesci a organizzare perché in quei giorni saremo da queste parti e magari si riesce a organizzare qualcosa. Un saluto. Veronica

  20. Anna
    26 aprile 2017
    Reply

    Fantastico.Molto interessante. Mi chiedo se sono previste visite anche per bambini della scuola primaria

  21. Alberto
    25 maggio 2017
    Reply

    Ciao Veronica, prossima settimana io e la mia ragazza saremo per la prima volta a Ginevra ed il Cern è il primo posto che vorremo visitare, purtroppo ho trovato solo ora questa tua guida (complimenti!!!)
    Cosa possiamo organizzare con una sola settimana di preavviso?
    Saremo lì nella mattinata di venerdì 2/6/17.
    Grazie

    • Veronica
      26 maggio 2017
      Reply

      Ciao Alberto! In effetti con solo una settimana di preavviso sara’ più difficile trovare posto all’interno delle visite guidate, pero’, tentar non nuoce e se fossi in voi proverei comunque a iscrivermi sul sito ( http://visit.cern/tours/guided-tours-individuals ), non si sa mai!! Altra cosa che potete fare e’ scrivere una mail a cms-visits@cern.ch per sapere se ci sono visite all’esperimento CMS (e’ molto interessante e di solito non e’ difficile trovare posto in una visita anche all’ultimo minuto). Se non doveste trovare visite guidate disponibili, come dicevo sul sito, ci sono sempre i due bellissimi musei gratuiti Microcosmo e Globo della Scienza e dell’Innovazione che non sono da sottovalutare!
      Spero che riusciate a organizzare e fatemi sapere come va!

  22. 14 giugno 2017
    Reply

    Non ho mai amato la fisica come disciplina in sé, ma penso che il CERN di Ginevra sia un luogo molto importante e suggestivo. Vedo che ti sei trasferita lassù per amore. Questi ginevrini fanno proprio girare la testa, eh? Io ne so qualcosa… Gli svizzeri sono assurdi… dovrebbero produrre cioccolato e invece fanno sciogliere noi ragazze! Mah… 😁

  23. RITA GAVIANO
    22 giugno 2017
    Reply

    Ciao!
    Sei molto simpatica 🙂 Hai soddisfatto le mie curiosità !!
    Vorrei chiederti alcuni suggerimenti e consigli riguardo gli hotel, ostelli il più vicino al CERN .
    Mia figlia, che studia fisica delle particelle all’Università di Cagliari e si laureerà a settembre, dovrà soggiornare, per ultimare la tesi di laurea, per due settimane a Ginevra .
    Potresti consigliare un hotel o ostello o altro.. , il più possibile, vicino o al CERN ?
    Sta valutando alcune alternative e anch’io sto cercando di darle una mano visto che in questo periodo è molto occupata!!
    Ti ringrazio antcipatamente!! Un saluto!
    Rita

  24. Renato
    30 giugno 2017
    Reply

    Buongiorno,
    Ho viisitato il centro parecchi anni fa, ci ritornerò, è stato molto interessante.
    Suti, Renato.

    • Veronica
      4 luglio 2017
      Reply

      Sono molto contenta!
      Un saluto anche a lei

  25. Anna
    9 luglio 2017
    Reply

    Ciao Veronica, mi chiamo Anna e mia figlia tredicenne è letteralmente affascinata dal mondo della fisica ed è stata lei a suggerirci una visita al CERN. A tuo avviso, i giorni a cavallo di Ferragosto possono essere buoni? Grazie

  26. Davide Groppello
    7 agosto 2017
    Reply

    Ciao. Siamo 2 famiglie con bambini e a marzo vorremmo fare una visita a Ginevra ed ovviamente anche al CERN. Io ci sono stato qualche anno fa,solo per la visita guidata ed è stato molto interessante. Adesso però vorremmo fare una bella visita completa,magari in italiano,specialmente per i bambini. Dici che è possibile?puoi aiutarci?grazie in anticipo!!!Davide

  27. Francesca
    28 agosto 2017
    Reply

    Ciao!
    Io sarò a Ginevra dal 9 all’11 settembre per portare il mio ragazzo a vedere il Cern! È un appassionato di fisica nucleare, e gli sto preparando una sorpresa 🙂 il tuo articolo è molto utile! Purtroppo io non sono riuscita a prenotare la.visita guidata quindici giorni prima, riproverò tre giorni prima come suggerito nel sito! Come giornate disponibili avremo sabato e Lunedi fino al tardo pomeriggio (domenica è chiuso giusto?) Poi dovremo tornare a Milano con il treno.
    Mi dai qualche consiglio per organizzare al meglio questi giorni? Pensavo di fare anche il tour in bici dell’acceleratore di particelle, cosa ne pensi?
    Grazie mille!
    Francesca

  28. 30 agosto 2017
    Reply

    Buongiorno Veronica, interessantissimo il tuo sito e i tuoi blog che ho ” scoperto ” per caso. Sono anch’io amante dei viaggi, soprattutto quelli organizzati da me ……………
    In questo momento vorrei avere maggiori info su come visitare il CERN di Ginevra. E’ un regalo che vorrei fare a mia figlia Federica, quattordicenne secchiona che, come me, impazzirebbe alla sola idea di mettere piede in questa struttura e passarci la giornata x una visita completa. Mi potresti cortesemente inviare qualche info pratica ? Saremmo in 3, figlia compresa e se possibile vorremmo procedere alla visita prima del 12 settembre, data di inizio scuola.
    Attendo con ansia tuo gradito riscontro.
    Un salutone da Varese. Franco.

  29. Franceasca Ughi
    6 settembre 2017
    Reply

    Ciao
    grazie per le informazioni molto utili. Io e la mia famiglia stiamo organizzando un viaggio a Ginevra per i primi di novembre proprio perché mio figlio tredicenne vuole
    visitare il CERN per il suo compleanno.
    Vorrei chiederti alcune informazioni :
    – è vero che l’accesso al Cern è consentito solo ai maggiori di 13 anni?
    – possiamo prenotare una visita con guida in italiano?
    – possiamo prenotare per un gruppo di circa 5/6 persone?
    – quanto tempo dura la visita considerando di aggiungere anche le visite alle aree sperimentali (LHYC-point 5, Cern Cotrol Center e SM18).
    Grazie mille per la consulenza.
    Francesca Ughi

  30. Alessia
    11 settembre 2017
    Reply

    Fantastico questo post! Potrebbe essere un bel regalo per il mio ragazzo, visto che anche lui è fisico! Secondo te se volessi organizzare un soggiorno di un weekend con visita al cern dove mi converrebbe alloggiare? A Ginevra? E in caso conosci qualche posto abbordabile, come bed and breakfast e simili? Grazie mille per la tua disponibilità 🙂

  31. Charlie
    24 settembre 2017
    Reply

    Ciao, ottimo post con molte informazioni davvero utili.
    Vorrei chiederti un consiglio, dove conviene alloggiare per visitare il CERN?
    Oltre al CERN cosa c’è di imperdibile a Ginevra?
    Grazie

  32. Siro gengi
    12 ottobre 2017
    Reply

    Buongiorno
    sei un po’ sparita, possiamo ancora farti domande?
    Ciao.

    • Veronica
      12 ottobre 2017
      Reply

      Ciao sergio,
      certo che potete farmi domande :). Scrivo meno sul blog perche’ sono molto presa dal lavoro!

  33. Luisa Longobardo
    21 ottobre 2017
    Reply

    Ciao ♡ vorrei regalare al mio ragazzo per la laurea una visita al cern😍 come posso procedere per la prenotazione?

    • pazz
      13 novembre 2017
      Reply

      Ciao Luisa! Puoi prenotare tutte le visite tramite il sito ufficiale del CERN. Trovi il link nell’altrtico 😊

  34. Fiorella
    22 ottobre 2017
    Reply

    ciao Veronica!
    sono stata al Cern anni fa ad accompagnare una mia classe quinta scientifico e, pur avendo fatto anch’io solo un anno di fisica, sono rimasta affascinata e intrigata dalla visita, peraltro guidata da un ingegnere italiano che ha spiegato chiaramente concetti così fantascientifici.
    Ora vorrei fermarmi di nuovo per una visita durante mio viaggio in macchina verso Parigi il prossimo mese di dicembre ( probabilmente il 12|12) e condividere questa fantastica avventura con il moroso. Sarà possibile avere una guida in italiano? Se sì, potresti gentilmente fornirmi un contatto o darmi info?
    Grazie mille
    Fiorella

  35. Nicole
    8 novembre 2017
    Reply

    Vorrei fare una cisita al CERN come posso prenotare una visita per 5 persone?? Grazie mille

    • pazz
      13 novembre 2017
      Reply

      Ciao Nicole. Tramite la pagina ufficiale del CERN. Trovi il link nell’articolo​ che ho scritto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *