Le luci dei mercati notturni di Taipei

taipei-5233

Una delle cose che amo di più fare durante i mie viaggi  è mangiare :). Adoro assaggiare e scoprire piatti e sapori  i più tipici possibile, perché credo che siano molto rappresentativi e raccontino molto del paese che sto visitando. I taiwanesi amano la cucina, amano mangiare e vantano una tradizione culinaria molto antica che fonde insieme gusti e sapori provenienti dalle principali  cucine asiatiche e cinesi. Lo street food è sicuramente uno dei modi migliori per andare a caccia di sapori, e a Taipei quello dello street food è un argomento molto serio: ogni giorno quando scende la sera, più di cento mercati notturni affollano le strade di tutta la città, una sfilata luminosa di veri e proprio ristornati su ruote dove si può con pochissimi dollari assaggiare la più autentica cucina  Taiwanese.

Nessuna formalità, si mangia per strada, seduti su un marciapiede o sulle scalinate d’ingesso di un tempio. Si mangia con le mani, cibo avvolto in carta di giornale o dentro contenitori di plastica, passeggiando tra il vapore delle piastre e  le urla dei venditori che cercano di accaparrarsi clienti. Si cena con tanti piccoli assaggi perchè tutto quello che si vende è praticamente  monoporzione , te lo gusti sul momento e poi passi alla bancarella successiva, piatto nuovo, nuovo assaggio e nuova sorpresa di sapori…e così via fino a che non sei sazio. Ravioli e bao cotti al vapore o alla piastra, ripieni di carene, pesce o verdure , spiedini laccati, polpette di polpo, udon in brodo, frittata di ostriche e stinky tufo, sono solo alcune delle specialità che si posso mangiare nei mercati notturni di Taipei .

La nostra esperienza è stata molto varia, ne abbiamo provati tanti e alcuni chiaramente ci sono piaciuti più di altri. Il Shida Night Market, situato dietro la zona universitaria,  frequentato principalmente da studenti,  con la possibilità di scegliere in tutta calma tra le svariate proposte (anche se non occupa più di un paio di strade come dimensione non lo abbiamo mai trovato affollato), la tranquillità e gentilezza dalle perone e il quartiere dentro cui era immerso (pieno di negozi aperti fino a tarda sera), è stato sicuramente per tutte queste caratteristiche il miglior mercato notturno in cui abbiamo mangiato.

Ci sono purtroppo state anche esperienze non del tutto positive. Come il mercato di Shilin , sicuramente il più famoso, turistico e di conseguenza anche più sovraffollato di Taipei, nel quale non siamo riusciti a goderci a pieno l’atmosfera a causa delle code troppo lunghe  a ogni bancarella e della miriade di perone che rendevano praticamente impraticabile la strada. E il mercato  di Huaxi  Street situato nel cuore della città vecchia, dove i piatti che vengono proposti sono estremamente particolari, e dove, anche una buonissima forchetta pronta a tutto come me ha avuto parecchie difficoltà  nel decidere di affrontarli.

Comunque in generale la nostra esperienza con i mercati notturni è stata molto positiva e divertente ,e ci ha dato la possibilità di metterci molto più a contatto con le persone  e con la loro cultura di quanto avrebbe fatto sedersi comodamente a un tavolo :).

taipei-0478

taipei-0507

taipei-4828

taipei-4836

taipei-5019

taipei-5903

taipei-5925

IMG_0780

taipei-0414

taipei-0417

Foto mie e di Jacopo Pazzini

Follow my blog with Bloglovin

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *