Ristorante Stappo Venezia: Un Viaggio Gourmet tra Tradizione e Innovazione

VOTO 4,33/5

★★★★

🍴Servizio ★★★★

🍛Cibo ★★★★★

💸Qualità/prezzo ★★★★

Nel cuore vibrante di Venezia, dove le acque del Canal Grande sussurrano storie di secoli passati e i ponti intrecciano i destini di locali e visitatori, si trova un gioiello culinario che incanta i palati più raffinati: il ristorante Stappo. Nascosto nel sestiere di Santa Croce, nei pressi di Campo San Polo, Stappo rappresenta un incontro sublime tra tradizione veneziana e innovazione gastronomica.

Dove mangiare a Venezia? scopri gli altri articoli sull’argomento

L’Atmosfera: Un Abbraccio tra Modernità e Storia

Appena varcata la soglia di Stappo, si viene accolti da un ambiente elegante e intimo. L’arredamento fonde armoniosamente elementi moderni con richiami alla storia e alla cultura veneziana. I tavoli, finemente apparecchiati, sono disposti in modo da lasciare spazio ai dettaglia antichi del palazzo che ospita il ristorante.

Una grande vetrata fa da quarta parete e si affaccia su un intimo ed elegante giardino interno (nascosto agli occhi della strada) dove è possibile mangiare o anche solo appoggiarsi per un aperitivo. Pareti di un bel blu intenso, tavoli di legno chiaro e locandine di liquori e vini adornano l’ambiente rilassate e elegante di questo locale.

La Cucina: Un Viaggio tra i Sapori

La vera magia di Stappo risiede, naturalmente, nella sua cucina. Il ristorante offre un menu che è una celebrazione dei sapori locali, reinterpretati con maestria e creatività. La cucina di Stappo è stagionale, creativa e mediterranea con un twist, riflettendo le nuove scoperte dello chef Ugo Garofalo, affiancato da un team giovane e appassionato. Lo staff seleziona personalmente gli ingredienti dai produttori locali: il pesce proviene dall’Adriatico e dal Mediterraneo, mentre la frutta e la verdura arrivano direttamente dal mercato di Rialto. Tutto e prodotto da loro, dalla pasta fresca ai prodotti utilizzati per adornare i piatti e la differenza si sente in ogni singolo boccone

Antipasti: Un Inizio di Eleganza

Il viaggio culinario a Stappo inizia con una selezione di antipasti che deliziano i sensi. Come antipasto abbiamo provato la “piovra grigliata con cicerchie e peperone polverizzato” è una danza di freschezza e delicatezza, offrendo un perfetto equilibrio tra sapori tradizionali e texture innovative.

Primi Piatti: Tradizione con un Tocco di Genio

Tra i primi piatti spiccano per me le “Tagliatelle con il ragù bianco di triglia”. Lo abbiamo provato e si è confermato un piatto eccezionale, con il suo contrasto di colori e sapori, rappresenta l’essenza stessa della cucina di Stappo: rispetto per la tradizione, arricchito da una vena creativa e tutto rigorosamente fatto a mano. Non meno notevoli erano sicuramente gli “Spaghetti al Ragù di Anatra”, un must del menù di Stappo, dove la ricchezza della carne si sposa con la semplicità della pasta fatta in casa, torneremo per provarli.

Secondi Piatti: Raffinatezza e Sostanza

Per i secondi piatti, abbiamo provato il “Filetto di San Pietro in Crosta di Pistacchi”, un piatto che combina la delicatezza del pesce con la croccantezza della crosta, creando una sinfonia di sapori e consistenze. Gli amanti della carne non possono perdere il “Petto di anatra con il sedano rapa”, un piatto che esalta la qualità delle materie prime attraverso una cottura impeccabile.

Una menzione speciale va anche ai dolci proposti in menù. Non sono avvezza a prendere il dolce alla fine del pasto ma per Stappo ho fatto un’eccezione. Da un lato volevo davvero provare tutte le sfumature del menù e dall’altro ero incuriosita dai colori straordinari che dei dolci serviti nei tavoli affianco. Ho provato la “Tartelletta agli agrumi con Cointreau e meringa flambè” e credo che eccezionale sia un termine riduttivo. Tutto Home made, risulta essere un perfetto equilibrio di dolcezza e acidità.

Proposte al Banco: Cicchetti Veneziani

In linea con la tradizione locale, Stappo offre anche una selezione di cicchetti, piccoli assaggi che possono essere gustati al banco. Queste proposte variano a seconda della stagione e rappresentano un modo informale e conviviale di apprezzare la cucina veneziana.

Tra i cicchetti più amati, troviamo il “Baccalà Mantecato” e le “Sarde in Saor” (serviti anche come antipasto), piccoli capolavori di gusto che raccontano la storia gastronomica della città. Ma anche un prodotto molto più raffinato e ricercato come le ostriche fresche che noi abbiamo preso come antipasto servite con una Vinaigrette dia ceto di mele fatto in casa che urlava freschezza e si sposava perfettamente con le ostriche.

La Cantina: Un’Esperienza Sensoriale Completa

Stappo non è solo un ristorante, ma anche un’enoteca con una cantina curata dal sommelier Gianni Russo. La lista dei vini è dinamica e spazia tra oltre 400 etichette, frutto di una continua ricerca di Mathilde e Diego. La selezione di vini comprende etichette che spaziano dai grandi classici italiani ai migliori vini internazionali, con un’attenzione particolare ai vini naturali e ai piccoli produttori. Ogni bottiglia è scelta per accompagnare e valorizzare i piatti, creando un abbinamento perfetto che esalta ogni boccone. Inoltre, dalle 11:00 alle 18:00, è possibile acquistare i vini a prezzo d’asporto con un 20% di sconto su tutte le bottiglie da portare via.

Un’Esperienza di Ospitalità Unica

Mathilde e Diego, i fondatori di Stappo, descrivono il loro ristorante come un luogo vivace e effervescente, dove l’entusiasmo per il cibo contemporaneo e il vino naturale dei piccoli produttori si riflette in ogni aspetto dell’esperienza. La loro ospitalità è calorosa e piena di entusiasmo, trasmesso personalmente ai clienti ogni giorno. Insieme a loro, chef Ugo Garofalo e i giovani membri del team portano esperienza e passione nel progetto. La mente aperta, la curiosità, l’energia e la voglia di crescere insieme sono le qualità che contraddistinguono il team di Stappo.

Mangiare da Stappo è un’esperienza che va oltre il semplice pasto. È un viaggio attraverso la storia e la cultura di Venezia, raccontato attraverso sapori autentici e presentazioni raffinate. Che si tratti di una cena romantica, di una celebrazione speciale o di un semplice desiderio di esplorare nuovi orizzonti gastronomici, Stappo è il luogo ideale per lasciarsi trasportare dalla magia della cucina gourmet. In una città dove ogni angolo racconta una storia, Stappo aggiunge una nuova, deliziosa voce al coro. Un ristorante che non solo soddisfa il palato, ma nutre l’anima con ogni piatto servito. Se vi trovate a Venezia, non lasciatevi sfuggire l’opportunità di vivere un’esperienza culinaria indimenticabile.

Indirizzo Calle Longa, 2166, 30135 Venezia VE

Sito web  : https://www.stappovenezia.com/

Segue questo LINK per altri suggerimenti su ristoranti a Venezia e in laguna!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *